Prime pagine di oggi, domenica 11 ottobre 2015

La strage di Ankara, in Turchia, affianca gli ultimi sviluppi del caso Marino, con alcuni quotidiani che, almeno delle prime pagine, sembrano ridimensionare la presa di posizione contro il sindaco dimissionario della Capitale.

Il Fatto Quotidiano fa la cosa più scontata e sbatte in prima pagina del parole di un ristoratore pronto a dichiarare come anche Matteo Renzi, quando era sindaco di Firenze, avrebbe cenato più volte con la famiglia a spese di Palazzo Vecchio. Il titolo: “Renzi come Marino, le sue cene le pagava sempre il Comune”. La strage in Turchia, con quasi 100 morti durante un corteo pacifista, finisce relegata in un box a fondo pagina, vicino a quello dedicato a Edwige Fenech: “Oggi Giovannona e l’Ubalda paiono educande”.

La Repubblica dedica gran parte della prima pagina alla strage in Turchia e lo stesso fa Corriere Della Sera, utilizzando entrambi gli stessi due soggetti ritratti in istanti diversi. Quest’ultimo titola: “La strage dei cento ragazzi”. Spazio anche a Ignazio Marino e all’ira di Renzi che, secondo il quotidiano, gli avrebbe intimato di andarsene.

Il Manifesto parla di Strage di stato, mentre Il Secolo XIX apre titolando “La Turchia affonda nel terrore”. L’Unità opta per “La strage dei pacifisti” e Il Messaggero decide di mettere in prima pagina il fermo immagine del momento in cui è esploso uno dei due ordigni ad Ankara. Il titolo principale, però, resta dedicato a Marino. In questo caso è il ministro Alfano a parlare: “Basta giochi sulla pelle di Roma”.

Il Tempo, per ovvi motivi, si concentra sul sindaco Marino, arrivando a parlare di Resistenza: “Marino nel bunker, il sindaco non molla e si ribella al PD. Tra pizzini e minacce pronto a fare la guerra a Renzi”.

Libero attacca direttamente Renzi per quanto accaduto a Roma e titola: “Renzi ruba il voto ai romani. Il ratto della democrazia”. L’occhiello spiega: “Mentre Marino tenta le ultime manovre per restare, il capogruppo del PD in Senato annuncia che le elezioni verranno rinviate causa Giubileo. E come commissario vogliono mettere l’assessore Sabella. Cose mai viste”.

l_unita-2015-10-11-5619b4cda0916.jpg

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO