Bangladesh, attentato durante l’Ashura: un morto e 80 feriti

Attaccato il principale luogo di culto sciita di Dacca

La processione nazionale dell’Ashura (la festa che ricorda la morte dell'imam Hussein, nipote del profeta Maometto, durante la battaglia di Karbala) è finita nel sangue a Dacca, in Bangladesh. Nel principale luogo di culto sciita della città è stato messo a segno un attentato nel quale è morta una persona e altre 80 sono rimaste ferite.

Nella processione erano presenti 20mila persone e, secondo quanto riferito dalla polizia, tre ordigni sono stati lanciati contro l’edificio Hossaini Dalan, uccidendo un ragazzo di 14 anni.

"C'erano circa 20mila persone dentro e fuori l'edificio quando tre bombe sono esplose all'esterno dell'Hossaini Dalan", ha dichiarato ai giornalisti locali il commissario aggiunto della polizia di Dacca, Mofiz Uddin Ahmed, spiegando che, nei primi rilevamenti compiuti dalle autorità di Dacca, sono stati rilevati due ordigni non esplosi. La maggior parte dei feriti è stata raggiunta da schegge, ma nessuno di loro sembra essere in condizioni gravi.

Si tratta della prima volta che un simile incidente si registra in Bangladesh durante questa ricorrenza molto sentita dai musulmani sciiti.

A rivendicare l’attacco è stato rivendicato dal cosiddetto Stato Islamico. Gli sciiti sono una minoranza e gli attacchi di matrice religiosa sono piuttosto rari. L’attentato di oggi sembra essere dovuto al fatto che negli ultimi mesi i gruppi militanti sono divenuti nuovamente attivi.

L'attentato di Dacca è avvenuto poco dopo un fatto analogo accaduto nella città pachistana di Jacobabad dove un kamikaze si è fatto esplodere durante una processione, causando la morte di 22 persone. Il ministro degli Interni, Asaduzzaman Khan, ha voluto prendere le distanze da quanto avvenuto ieri in Pakistan, ipotizzando che si tratti di “un attacco pianificato e distruttivo che mira a destabilizzare il Paese”.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO