Terremoto in Afghanistan e Pakistan: almeno 340 le vittime

Il potente terremoto ha colpito la parte settentrionale di Afghanistan e Pakistan.

27 ottobre, 9:00 - Il bilancio è ancora salito: almeno 340 morti e 2.100 feriti.

17:54 - Continua a crescere, com'era purtroppo prevedibile, il numero delle vittime causate dal potente terremoto (magnitudo 7,5 nella scala Richter) che ha colpito le regioni settentrionali di Aghanistan e Pakistan questa mattina. Sono almeno 250 i morti nei due paesi secondo fonti ufficiali, 185 sono le persone che hanno perso la vita in Pakistan e 64 in Afghanistan. Il primo ministro pakistano Nawaz Sharif ha concluso anticipatamente la sua visita in Gran Bretagna per fare ritorno in patria dove si sta affrontando l'emergenza.

13:45 - È ancora presto per fare un primo bilancio sulle vittime del terremoto che questa mattina ha colpito l'Afghanistan, il Pakistan e alcune regioni settentrionali dell'India, ma iniziano purtroppo ad arrivare le prime notizie in proposito. Si parla di 12 ragazzine morte in una scuola nella città di Talugan, nord dell'Afghanistan, secondo i testimoni sarebbero rimaste schiacciate nel fuggi fuggi generale che si è scatenato al momento della scossa, altri 35 studenti sono rimasti feriti. Ci sarebbero poi 28 morti in Pakistan, nella zona settentrionale tribale del paese, altre 20 persone avrebbero perso la vita invece a nord-ovest. Lo riferiscono ufficiali pakistani all'agenzia France-Press. Tornando in Afhanistan 6 persone sono rimaste uccise e 69 ferite nella provincia di Nangarhar, lo ha riferito il direttore dell'ospedale locale sempre a France-Press.

Purtroppo è quasi certo che questi numeri siano destinati a crescere, secondo una stima dell'Istituto Americano per il Rilevamento Geologico (USGS) le vittime potrebbero essere sull'ordine delle centinaia e i danni ammontare a vari miliori di dollari. Le notizie che arrivano dalle zone colpite dal sisma parlano di centinaia di feriti in arrivo negli ospedali e altrettante sarebbero le persone ancora sotto le macerie

Scossa di terremoto di magnitudo 7,5: epicentro nel nord dell'Afghanistan

Terremoto 26 ottobre 2015

26 ottobre 2015 - Un terremoto di magnitudo 7,5 è stato registrato a nord dell'Afghanistan, nella regione montuosa dell'Hindu Kush vicino al confine con il Pakistan e all'India. Inizialmente l'istituto americano per il rilevamento geologico (USGS) aveva calcolato una magnitudo 7,7 nella scala Richter, l'epicentro è stato localizzato a 212 chilometri di profondità. La scossa è durata circa 45 secondi.

La scossa è stata avvertita anche nella capitale Kabul, a Islamabad e a Lahore in Pakistan e in molte città indiane compresa Nuova Dehli. Non si hanno ancora notizie sui danni causati dal potente sisma e non ci sono numeri a proposito di possibili vittime. Dalle testimonianze apparse in rete, sui social soprattutto, si apprende che ci sono stati problemi con l'erogazione dell'elettricità a Kabul, mentre sono state segnalate interruzioni e malfunzionamenti alle linee telefoniche in molte città.

Autorità pakistane parlano di quattro vittime, ma è chiaro che questo bilancio è attualmente del tutto provvisorio.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO