Israeliani e palestinesi si baciano in un video

Una risposta alla decisione del governo di Israele di togliere dai libri consigliati per le scuole un romanzo che racconta la storia d'amore tra una isreliana e un palestinese.

Il governo di Tel Aviv, e in particolare il ministro della Giustizia israeliano, ha deciso di togliere dalla lista in cui vengono consigliati alcuni libri per le scuole un romanzo: “Borderline” di Dorit Rabinyan. Un romanzo in cui si racconta di una storia d'amore tra una donna ebrea israeliana e un uomo palestinese musulmano.

Una decisione da parte del governo conservatore che ha scatenato la rabbia dei liberali israeliani, che hanno deciso di rispondere con una bella provocazione: un video in cui israeliani e palestinesi si baciano.

Sei coppie - etero e gay - che mostrano per protesta il loro affetto (si baciano tutti per la prima volta) al di là delle barriere religiose e nazionali e in cui, peraltro, è davvero difficile capire chi sia l'israeliano e chi il palestinese; a memoria delle origini di questi due popoli nemici.

Il video è stato pubblicato su magazine TimeOut Tel Aviv e su Facebook, da dove è stato rimosso in seguito a qualche protesta, ma che è ancora visibile su YouTube.

Ma come ha giustificato il governo una decisione del genere? Il tutto sarebbe stato fatto per "mantenere l'identità culturale degli studenti in ogni settore". E anche per le critiche che nel libro si fanno ai soldati isrealiani; ma ha anche dovuto ammettere di non aver letto il libro.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 401 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO