Prime pagine di oggi, domenica 17 gennaio 2016

Lo scontro tra Renzi e Juncker tiene ancora banco sulle prime pagine dei quotidiani in edicola oggi, domenica 17 gennaio 2016, ma è lo stop alle sanzioni all’Iran, con lo storico accordo raggiunto tra Washington e Teheran a dominare, a cominciare dal Corriere Della Sera, che titola: “La fine delle sanzioni all’Iran”.

Aprono così anche Il Secolo XIX e Il Messaggero, con quest’ultimo che nell’occhiello spiega: “Storico accordo sul nucleare, l’Occidente toglie le sanzioni. Scambio di prigionieri con gli Usa. Il ministro Zarif: un bel giorno per noi, la regione e il Mondo. Ripartono gli scambi commerciali.

Il Manifesto apre col bilancio della strage nell’hotel in Burkina Faso, “Terrore in sequel”, ma dà spazio anche alla fine delle sanzioni per l’Iran. La Stampa, invece, dà conto della sospensione di Schengen da parte dell’Austria, che annuncia controlli alle frontiere e rimpatri, mentre l’UE lancia l’allarme.

Il Fatto Quotidiano si concentra sul caso di Banca Etruria e titola: “Il piano Boschi-Carboni giunse al Cda. Ma lo bloccò Bankitalia”. Apertura simile per i due principali quotidiani orientati più a destra. Il Giornale titola: “Etruria, Europa e sondaggi. I pozzi avvelenati di Renzi”, mentre Libero apre con “Lo scandalo banca Etruria. Parla l’uomo dei misteri, ‘i miei favori a Boschi’”.

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO