Turchia: bastonate contro una barca di migranti (Video)

Un video, diventato virale sul web, ritrae delle immagini che stanno facendo discutere. Dal filmato, si vede nitidamente che la Guardia costiera turca colpisce con dei lunghi bastoni un barcone con a bordo dei migranti, diretti verso le coste dell'isola di Lesbo (Grecia).

Il video è stato consegnato al corrispondente della Bbc, Mark Lowen, che lo ha prontamente postato su Twitter. "Filma tutto, filma tutto", sembrano dire i passeggeri dell'imbarcazione, mentre la Guardia costiera colpisce. Quest'ultima, attraverso un portavoce, si è giustificata affermando: "facciamo di tutto per fermare le imbarcazioni senza fare del male ai profughi a bordo".

L'incidente con la Guardia costiera turca si verifica proprio quando l'Unione Europea e la Turchia stanno discutendo misure per frenare il flusso di migranti e rifugiati in Europa. Nel 2015, più di un milione di persone sono arrivate in Europa via mare. La maggior parte lo ha fatto salpando dalle coste turche.

Dopo la chiusura della rotta balcanica, la Turchia ha gioco facile a chiedere misure più restrittive e nuovi aiuti economici. Tuttavia, la bozza del negoziato tra Ankara e Bruxlles, conclusosi mercoledì scorso, non sembra convincente.

Nuove rotte, infatti, saranno inevitabilmente trovate: il Medio Oriente è ancora un focolaio di conflitti e altri disperati si metteranno in cammino. C'è già massima allerta sul confine albanese e in Puglia.

La verità è che difficilmente ci saranno svolte sostanziali nella questione migratoria, almeno fino a quando non verranno individuati corridoi umanitari e non ci sarà l'attuazione della politiche delle quote nei 28 Stati membri. Ma alla luce posizioni assunte dai paesi dell'Est, dall'Austria e dal nord Europa siamo lontani da una soluzione in merito.

Sarà importante vedere anche come andranno le elezioni politiche regionali di oggi in Germania. Se il test elettorale segnasse una battuta d'arresto per Angela Merkel, probabilmente la "politica delle porte aperte" di Berlino potrebbe essere rimessa in discussione. E non è un'ipotesi improbabile, basta guardare i sondaggi che danno in ascesa il partito Afd.


Vota l'articolo:
1.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO