Gli adolescenti italiani sono i più pigri d'Europa

In compenso, sono più raramente vittime di atti di bullismo.

BEIJING, CHINA - JULY 14:  An overweight Chinese student plays a game on his mobile phone as he waits for a medical check before training at a camp held for overweight children on July 14, 2014 in Beijing, China. Obesity is a growing problem amongst the burgeoning middle-class in China, and recent studies show that the country is now the second fattest in the world behind the United States. Many parents send their children to special summer camps in an effort to get them into shape and prepare them for the hectic challenges of life in one of the world's largest economies.  (Photo by Kevin Frayer/Getty Images)

Il rapporto sulla salute e sul benessere dei giovani pubblicato oggi dall'Organizzazione mondiale della salute offre uno spaccato non troppo positivo degli adolescenti italiani: sarebbero infatti i più soggetti a obesità e i più pigri d'Europa.

Tra il 2013 e il 2014 sono stati raccolti dati in tutta Europa su ragazzi di 11, 13 e 15 anni. Oltre il 30% di questi è sovrappeso o obeso, dato che rimane sopra il 25% anche per quanto riguarda i quindicenni. Inoltre, gli adolescenti italiani sono in assoluto i più pigri d'Europa, vale a dire che nella fascia di 11 e 13 anni sono in fondo alla classifica per attività fisica, mentre per i 15enni siamo superati solo da Israele.

Solo il 5% delle ragazze e l'11% dei ragazzi fa attività fisica costante (almeno un'ora al giorno) in questa età decisiva. L'esperto Franco Cavallo - ordinario di epidemiologia dell’Università di Torino e curatore della parte italiana della ricerca - spiega: "Bisogna agire sui fattori dell'attività fisica e dei modelli alimentari, visto che il nostro modello mediterraneo è ormai stato contaminato".

Vanno poco bene le cose anche per quanto riguarda la capacità degli adolescenti di relazionarsi in famiglia, mentre si segnala che il bullismo in Italia colpisce meno: solo il 2% delle ragazze e il 3% dei ragazzi di 15 anni hanno subito questo tipo di violenza, le cose vanno meglio che in Italia solo in Islanda e in Armenia.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO