Prime pagine di oggi, lunedì 11 aprile 2016

Rassegna stampa dei quotidiani italiani a maggior diffusione in edicola stamattina.

Non c’è oggi un argomento di punta sulle prime pagine dei quotidiani italiani in edicola stamattina, come spesso succede di lunedì, perciò i giornali scelgono aperture diverse.

Il Corriere della Sera apre con “Regeni, l’Europa studia il sostegno alle mosse italiane”, nel taglio centrale invece vengono riportate le parole del Premier Matteo Renzi “Intercettazioni, non si cambia”. Tra gli altri titoli in prima pagina “La corsa delle tasse locali. È record a Roma e Milano”, “I pizzini e il figlio di Provenzano: peggio che avere un padre morto”, di spalle un editoriale di Angelo Panebianco sul centrodestra dal titolo “La spinta a farsi del male”.

la Repubblica invece titola “Allarme antimafia ‘In cella 500 minori a rischio Jihad’”, la fotonotizia è accompagnata dal titolo “‘Obama a Hiroshima’, via l’ultimo tabù d’America”, di spalle l’editoriale dal titolo “Come evitare un’altra crisi sui Panama Papers”. Tra gli altri titoli di prima pagina “Quegli insulti senza frontiere” e “Uno spreco da venti miliardi le spese folli degli enti pubblici”.

il Fatto Quotidiano apre con “Petroli, un altro faccendiere stava sempre in Parlamento”, poi in evidenza troviamo anche “Idonei, confine bollente: 250 immigrati feriti”, “Quelle 80 mila sterline che fanno vacillare Cameron”, “Lobbycrazia: chi regna sopra le teste del governo”, “Così sulle piattaforme si muore senza diritti”, “Scola, la messa è finita: il Papa cambia Milano”, “Vivi, spendi e pettinati: Luchino fa 70” (su Montezemolo).

il Giornale apre con “Renzi si arrende ai magistrati”, nel taglio centrale “Pensioni paralizzate da cinque anni”, di spalla l’editoriale di Vittorio Feltri “Né Vespa né Riina. Chi parla a sproposito è solo Rosi Bindi”. Restando tra i giornali di destra, Libero titola “Casa: si torna a guadagnare”, poi le parole di Niccolò Ghedini “Vi dico come finirà tra il premier e i pm”, nel taglio centrale “In arrivo 71 miliardi di tasse”, nel taglio basso “La leva economica può piegare l’Egitto”.

Il Tempo apre con “Il telefono la sua croce” con una foto di Matteo Renzi, nella parte alta della pagina “Noi rapiti dagli Ufo vi raccontiamo gli alieni”, di spalla un’intervista ad Alfio Marchini, uno dei candidati a sindaco di Roma, “Il centrodestra ormai è finito. Io l’alternativa”, nel taglio centrale la fotonotizia sugli ultrà della Lazio aggredito a Palermo “I soliti idioti”. Sempre nella Capitale, Il Messaggero apre con “Renzi ai pm: ‘Basta gossip’”, nel taglio centrale “Regeni, il Cairo accusa l’Italia ‘Caso sfruttato politicamente’”, nel taglio basso “Delitto Varani, vip e politici nei file del telefono di Prato”.

l’Unità titola “La sbornia” e scrive “Salvini confonde bottiglie di vino con migranti e a Mattarella: “No frontiere? Venduto”, “L’insulto con vilipendio dopo la blasfema esibizione di Grillo che dà la comunione”.

A Napoli Il Mattino apre con il calcio “Gabbiadini show, il Napoli non molla”, nel taglio centrale “Intercettazioni, Renzi frena”, tra gli altri titoli “Trasporti, la svolta del governo sul Sud”, “Se la Ue inciampa sui conti di Cameron”. Il Secolo XIX di Genova titola “Renzi: giudici, lavorate di più”. Sulla Gazzetta del Mezzogiorno leggiamo “Le feste per il referendum”.

Il quotidiano economico Il Sole 24 Ore apre con “Redditi, cinque anni in retromarcia” e tra i titoli in evidenza troviamo anche “Incentivi, dalle Regioni 2,2 miliardi”.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO