Sciopero aerei sabato 14 maggio 2016: 250 voli a rischio cancellazione

aereo-interno.jpg

A poco più di un mese dallo sciopero che lo scorso 9 aprile ha portato alla cancellazione di oltre 300 voli in tutta Italia, l’Unione Italiana Controllo e Assistenza di Volo ha confermato un nuovo sciopero di quattro ore che punta a ripetere gli enormi disagi causati a centinaia di passeggeri.

La nuova mobilitazione è in programma per sabato 14 maggio, come annunciato da Gianluca Labigi, coordinatore nazionale di Un.I.C.A:

Rappresentiamo circa il 30% dei dipendenti di Enav e oltre il 50% dei controllori del traffico aereo. Bisogna far comprendere, ai passeggeri e alle compagnie aeree, che non siamo entusiasti di scioperare. Sappiamo di causare enormi disagi ai cittadini. Tra di loro vi sono anche i nostri familiari e amici che prendono l'aereo nei giorni in cui cerchiamo di rappresentare i nostri problemi. Se ci fosse un altro modo per farci ascoltare, sicuramente lo faremmo ma, purtroppo, non è così ed ecco che siamo costretti a scioperare. Ci teniamo però a ribadire che le nostre azioni sono sempre state affrontate con senso di responsabilità. Negli anni, pur di tessere un dialogo con l’azienda, siamo scesi a molti compromessi: abbiamo cancellato molti scioperi, così come altrettanti ce ne hanno differiti e, ancora, abbiamo ridotto gli orari per attenuare gli impatti.

Anche in questo caso lo scioperò durerà quattro ore - dalle 10 alle 14 - e proprio come accaduto lo scorso 9 aprile si prevedono la cancellazione di oltre 250 voli sul territorio italiano e oltre 60 ore di ritardo per quelli che non verranno cancellati.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 13 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO