Tensione Arabia Saudita-Iran. Teheran annulla il pellegrinaggio alla Mecca

Muslim pilgrims circle counterclockwise Islam's holiest shrine, the Kaaba, at the Grand Mosque in the Saudi holy city of Mecca, late on September 20, 2015. The annual hajj pilgrimage begins on September 22, and more than a million faithful have already flocked to Saudi Arabia in preparation for what will for many be the highlight of their spiritual lives. AFP PHOTO / MOHAMMED AL-SHAIKH        (Photo credit should read MOHAMMED AL-SHAIKH/AFP/Getty Images)

Il negoziato tra Arabia Saudita e Iran sono falliti. Teheran ha reso noto che non invierà pellegrini alla Mecca, in occasione dell’hajj (quinto dei pilastri dell’islam, che impone ai fedeli di compiere un pellegrinaggio nella città natale di Maometto almeno una volta nella vita). Dietro la scelta del paese sciita ci sono ovviamente anche motivazioni politiche.

"Dopo due serie di colloqui senza risultati, a causa degli ostacoli frapposti dall’Arabia Saudita, non prenderemo parte al pellegrinaggio dell’hajj", ha comunicato il ministro della Cultura iraniano, Ali Jannati. Riad, per parte sua, ha reso noto che le richieste messe sul tavolo dalla delegazione di Teheran sono "inaccettabili".

Formalmente lo scontro si è consumato sulla questione dei visti. La monarchia saudita pretendeva che gli iraniani li richiedessero in un paese terzo, mente la Repubblica islamica voleva che fossero ottenibili tramite una procedura online. Inoltre, in ballo c'era anche il tema sicurezza. A tale riguardo, ricordiamo che l'Iran criticò aspramente l'amministrazione del pellegrinaggio alla Mecca dello scorso anno, quando nella calca morirono migliaia di persone. In quell'occasione, intervenne anche l’Ayatollah, Ali Khamenei, che parlò esplicitamente di "pessima gestione".

Lo scontro tra il regime sunnita e quello sciita ha toccato il suo apice con la rottura dei rapporti diplomatici, nello scorso gennaio. Dopo la decapitazione di un importante imam sciita da parte della monarchia del Golfo, fu assaltata l'ambasciata saudita a Teheran.

Arabia Saudita e Iran si fronteggiano per l'egemonia nel Medio Oriente. Hanno interessi contrapposti nel conflitto siriano e in quello yemenita, ma anche nella guerra civile irachena. Inoltre, Riad è fortemente infastidita dal nuovo protagonismo di Teheran in ambito economico, reso possibile dalla fine delle sanzioni.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO