Prime pagine di oggi, martedì 31 maggio 2016

La rassegna delle prime pagine dei quotidiani in edicola martedì 31 maggio 2016

Sulle prime pagine dei quotidiani in edicola oggi sono due gli argomenti più gettonati, la cronaca nera romana e, ancora una volta, il tema immigrazione.

Il quotidiano torinese LaStampa apre con una foto (due colonne) che ritrae un soccorritore, in mare, con in braccio un neonato: "Migranti, l'orrore e la pietà" è il titolo, decisamente a effetto, del quotidiano. Di taglio alto la cronaca economica: "Veneto banca choc: così sono scomparsi risparmi per 5 miliardi" mentre a centropagina sono le elezioni a tenere banco: "Renzi contro i grillini: 'Sono guidati da mail anonime'". Il quotidiano partner, laRepubblica, opta invece per un titolone sulla cronaca nera di questi giorni: "Sara uccisa e bruciata dall'ex. 'Nessuno si è fermato ad aiutarla'". Buona parte della prima pagina, e ampio spazio ha anche nelle pagine interne, è occupata da questo caso di cronaca occorso a Roma, mentre a centropagina il quotidiano titola sulla nomina del nuovo procuratore capo di Milano: "Milano, è Greco il nuovo procuratore". Di taglio alto, di spalla alla prima pagina, il piano del Viminale per i migranti: "Hotspot per i migranti sulle portaerei".

Il Corriere della Sera divide la sua prima pagina in tre colonne: al centro una grande foto dell'esercito iracheno, ieri mattina entrato a Fallujah, con un bel reportage di Lorenzo Cremonesi: "Assalto al fortino dell'Isis". Il titolo principale, a sinistra, è dedicato anche in questo caso alla cronaca nera: "'Sono un mostro'. La confessione del killer di Sara" mentre la nomina di Greco a procuratore capo a Milano è trattata, con ampio spazio, a centropagina e nelle pagine interne. Il Giornale ritrova una forte vis polemica ed attacca il governo, nel titolone, sul decreto 80 euro: "Renzi si riprende gli 80 euro" scrive il quotidiano fondato da Montanelli, che colloca la cronaca nera a centropagina adottando un titolo evitabile, a indagini in corso: "Bruciata viva, nessuno l'ha aiutata. Così si muore ai margini dell'umanità".

Anche Libero, in tempi di elezioni, tralascia un po' l'attualità per occuparsi più della polemica politica e delle campagne elettorali: il titolone del quotidiano, questa mattina, è tuttavia decisamente schematico, sicuramente d'impatto, molto poco giornalistico: "Mentre i politici discutono di elezioni: - Venezia occupata dagli abusivi. - Milano allagata per pioggia. - Roma sommersa dai rifiuti" con un editoriale piuttosto opportunistico di Mario Giordano, nel quale infila anche l'omicidio efferato di Roma. Il Fatto Quotidiano titola invece sulla scelta di voto al referendum dell'ex-presidente Giorgio Napolitano: "Napolitano: 'Perchè voto no'" mentre ampio spazio viene dato alla nomina di Greco a procuratore capo di Milano.

Il quotidiano comunista ilmanifesto titola sulla nuova ondata migratoria dal nord Africa: "Alla deriva". Di taglio alto, in un box sotto la testata, il giornale lancia un'intervista alla candidata M5s a Roma Virginia Raggi: "Roma, chi vuole cambiare? io ci sono". Il Sole 24 Ore titola invece sulle ultime novità in materia fiscale: "Il fisco rivede le scadenze, arriva la proroga per il 730". A centropagina le ultime sullo scandalo bancario veneto: "Veneto Banca, Ipo con maxi-sconto".

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO