Marco de Candussio, vittima Torre Piloti a Genova, è padre adottivo post-mortem

Marco de Candussio

, 39enne militare della Guardia Costiera morto tre anni fa al porto di Genova nell'incidente che ha causato il crollo della Torre Piloti, è diventato post-mortem padre adottivo della bambina che aveva in affidamento con la moglie.

Si tratta di una sentenza storica arrivata due anni fa ma resa nota solo oggi: per la prima volta in Italia si è trasformato in adozione l'affidamento di un figlio nonostante la scomparsa di uno dei genitori.

È anche la storia della determinazione di Paola De Carli, rimasta vedova il 7 maggio 2013, giorno in cui la Torre Piloti del porto di Genova venne abbattuta dal cargo Jolly Nero. La donna ha portato avanti nelle aule di tribunale la sua battaglia per ottenere il simbolico riconoscimento dell'adozione anche per il marito, ottenendo così che la figlia - che ora ha 9 anni - potrà avere il cognome del militare.

La donna ha raccontato a Repubblica l'emozione per questo verdetto: "È la chiusura di un cerchio che riesce a stemperare la sofferenza, l'importante è essere arrivati in fondo e che lei ora porti il cognome de Candussio".

Paola De Carli ha anche raccontato le difficoltà - vissute prima in coppia e poi da sola - per arrivare all'adozione:

"Era il 2007, la bimba aveva otto mesi quando è arrivata da noi. All'inizio era solo un affidamento perché il principio è reinserire il minore nella famiglia di origine. [...] C'erano stati problemi, di cui preferisco non parlare, con i genitori naturali, ma avevamo deciso di portare avanti questo nostro desiderio, l'affidamento, soprattutto per il bene della bambina. Viveva con noi, era serena, tutti ci sentivamo più completi. Ecco, abbiamo pensato al suo bene e non interessava come sarebbero andate a finire le cose. Poi nel corso degli anni i rapporti con la famiglia di origine si sono deteriorati e abbiamo cominciato a presentare le pratiche per adottarla".

Poi l'incidente e la morte del marito, tragedia che non ha fermato Paola: "Ho avuto coraggio ad andare avanti, forse è stato lui a darmi una mano da lassù", commenta la donna.

genova.jpg

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 50 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO