Sciopero aerei venerdì 17 giugno: 500 voli a rischio cancellazione

Lo sciopero durerà quattro ore dalle 13 alle 17.

Sciopero aerei 17 giugno 2016 voli cancellati

Un’altra giornata nera attende il traffico aereo domani, venerdì 17 giugno 2016: è prevista, infatti, la cancellazione di circa 500 voli a causa dello sciopero indetto dai sindacati autonomi Un.I.C.A. (Unione Italiana Controllo e Assistenza al Volo) e Licta (Lega Italiana Controllori Traffico Aereo).

Contro questo sciopero il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti aveva emanato un’ordinanza di differimento, ma il TAR del Lazio la sospesa in seguito al ricorso presentato proprio da Un.I.C.A. e Licta proprio contro il dicastero che per ben due volte ha differito lo sciopero dei dipendenti ENAV e del personale di Techno Sky.

Il TAR ha deciso di sospendere l’ordinanza poiché, anche se il ministero ha la facoltà di differire uno sciopero nel caso in cui si ravvisino situazioni urgenti e straordinarie, in questo caso tali condizioni non ci sono e i lavoratori possono esercitare il loro diritto di sciopero.

La fascia oraria in cui lo sciopero sarà effettivo è di quattro ore in totale: dalle 13 alle 17 e questo porterà alla cancellazione di circa 500 voli.
Ricordiamo che i controllori di volo protestano contro il problema delle pensioni causato dalla legge Fornero, dalla quale scaturisce un duplice sistema in base al quale alcuni controllori possono andare in pensione a 60 anni, mentre altri devono aspettare di compierne 67, pur perdendo l’idoneità ad operare al compimento del 60° anno d’età, creando così una classe di esodati.

Un.I.C.A. invece, sciopera contro una discriminazione contrattuale che la vede esclusa dalla contrattualistica pur rappresentando più della metà del personale operativo.

Gianluca Labigi, coordinatore nazionale di Un.I.C.A., ha così commentato la decisione del TAR del Lazio:

“Accogliamo positivamente questa notizia e speriamo che le nostre richieste vengano finalmente ascoltate: bisogna trovare una soluzione ad una situazione di evidente disagio del personale di Enav e del sindacato che maggiormente li rappresenta. Invitiamo tutti i passeggeri a contattare le compagnie aeree prima di recarsi in aeroporto al fine di limitare i disagi che inevitabilmente si verificheranno”

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 43 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO