Iraq, attentato al mausoleo sciita di Balad: decine di morti

Sono almeno 35 le vittime durante l’attacco portato a termine al mausoleo sciita di Sayyid Muhammad bin Ali al-Hadi, nella città di Balad, vicino a Samarra, 80 chilometri a nord di Bagdad.

L’attacco – rivendicato dallo Stato Islamico – è stato portato contro i fedeli riuniti in preghiera. Un attentatore kamikaze si è fatto esplodere all’ingresso del mausoleo e, subito dopo l’esplosione, numerosi terroristi hanno fatto irruzione all’interno del santuario sparando all’impazzata.

Successivamente un altro terrorista si è fatto esplodere in mezzo a un gruppo di persone durante la festa di celebrazione della fine del Ramadan.

Le forze di sicurezza sono riuscite a scongiurare una terza esplosione, bloccando un terzo attentatore prima che facesse detonare la sua cintura esplosiva.

La scorsa settimana in un quartiere di Baghdad quasi 300 persone sono morte per un attentato terroristico che ha spinto il premier al-Abadi a proclamare tre giorni di lutto nazionale.

Via | AdnKronos

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO