Iraq, nuovo attentato suicida a Bagdad

Un attentato suicida questa mattina ha provocato almeno 15 morti e 22 feriti a Baghdad, capitale dell'Iraq, in un quartiere sciita molto popolato poco fuori dalla zona verde. L'attacco ha preso di mira un check point a nord della città. Già il 3 luglio scorso le frange terroriste dello Stato islamico avevano compiuto un'altra carneficina a Bagdad, causando 292 morti, il più tragico della storia del Paese.

A darne notizia fonti del consiglio comunale di Khalis, la zona colpita nella regione nord-orientale di Diyala. Secondo Omar Khury, sindaco della cittadina:

"almeno 18 persone sono rimaste uccise nell'attacco con autobomba compiuto stamani nei pressi di un posto di blocco delle forze di sicurezza nel centro cittadino"

Questo ennesimo attentato rientra, secondo le autorità dell'Iraq, nella strategia della tensione che Isis sta attuando nel Paese e in Afghanistan, dopo che le sconfitte brucianti sul campo di battaglia sia in Iraq che in Siria stanno decimando l'esercito del Califfo e restringendo sempre più il territorio controllato dagli islamisti.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO