Terremoti centro Italia: 18 mila persone assistite dalla Protezione Civile

La Protezione Civile ha diffuso oggi diversi dati relativi ai terremoti degli ultimi mesi nel centro Italia, con le scosse principali avvenute il 24 agosto, il 26 ottobre e il 30 ottobre.

Il Servizio Nazionale della Protezione Civile ha assistito in totale, fino ad adesso, 18.800 persone.

La regione che vede più assistiti sono le Marche, con oltre 13.560 persone: più di 4.400 in strutture di prima accoglienza allestite a livello comunale, circa 1.490 in strutture ricettive sul territorio e oltre 7.660 negli alberghi della costa.

In Umbria - segnala la Protezione Civile - gli assistiti sono più di 3.680, dei quali 1.680 in strutture di prima accoglienza allestite a livello comunale, quasi 450 in strutture ricettive sul territorio, oltre 1.170 negli alberghi individuati in altre aree nella stessa Regione e sul lago Trasimeno e circa 380 assistiti in tenda.

L'Abruzzo vede 950 gli assistiti: circa 260 in strutture di prima accoglienza allestite a livello comunale e poco meno di 700 in strutture ricettive sul territorio.

Nel Lazio gli assistiti sono 670: quasi 60 in strutture di prima accoglienza allestite a livello comunale, quasi 120 in strutture ricettive sul territorio e quasi 20 in tenda. Le restanti persone sono state destinate fuori dalla Regione Lazio, quasi tutti negli alberghi sull'Adriatico.

La Protezione Civile sottolinea che questi numeri non comprendono coloro che in modo autonomo - senza l'aiuto dell'organizzazione, hanno trovato nuova sistemazione.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO