Maltempo, Sciacca e Ribera (Agrigento) sott'acqua: "È l'apocalisse, non abbiamo più strade"

Continua il maltempo in Sicilia, con la provincia di Agrigento colpita da forti piogge negli ultimi giorni.

Oggi la situazione più critica è a Sciacca e Ribera: entrambi i comuni sono in gran parte allagati.

Il messaggio del sindaco di Sciacca Fabrizio Di Paola: "Invito tutta la popolazione a non uscire di casa, se non in casi estremamente eccezionali, e a non utilizzare i propri mezzi di trasporto. Risultano interrotti o in gravi difficoltà i collegamenti dell'intero circondario, in particolare con i comuni di Ribera e Menfi".

Il sindaco di Ribera Carmelo Pace: "In poco meno di tre ore sono caduti 197 millimetri d’acqua. È tutto bloccato. Siamo quasi isolati, non possiamo nemmeno raggiungere l’ospedale di Sciacca. Non abbiamo più strade. Tutto è stato divelto, distrutto. È l’apocalisse. L’unica strada percorribile è la Ribera-Seccagrande".

La Protezione Civile fa sapere che "piove initerrottamente dalle cinque di questa mattina, molte strade di campagna sono fuori uso. La Statale 115 è stata chiusa, così come il ponte Verdura. Ci sono diverse frane lungo la strada, e i collegamenti con Cianciana sono interrotti. Il consiglio è quello di restare a casa e uscire solo per le emergenze".


Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO