Padova: parroco indagato per favoreggiamento della prostituzione

parroco indagato prostituzione padova

Un parroco padovano indagato dalla locale procura per violenza privata e favoreggiamento alla prostituzione è stato sospeso dalle sue funzioni. "Anche solo un'inchiesta o un sospetto di questo tipo è una ferita per la Diocesi intera e in particolare per quella comunità cristiana" Commenta così "l'allontanamento" del sacerdote il vicario episcopale della Diocesi di Padova.

Il parroco è stato allontanato dopo la denuncia di una donna su cui sono in corso tutti gli accertamenti del caso. Ieri i carabinieri di Padova hanno eseguito, su disposizione degli inquirenti, una perquisizione nell'abitazione del sacerdote. In una stanza chiusa a chiave gli investigatori avrebbero trovato, secondo quanto riporta l'Ansa, oggetti per giochi sessuali e materiale informatico ora in mano a chi indaga.

"Il vescovo ha parlato con il sacerdote e lui, concordandolo con il vescovo, si è fatto da parte in attesa che venga fatta chiarezza evidentemente in questi giorni non è il caso che stia lì in sede. Penso sia normale che in attesa dell'evolversi degli eventi una persona pubblica non stia sotto i riflettori" ha spigato ancora il vicario episcopale Don Marco Cagol.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO