Anis Amri, video selfie a Berlino. I fratelli: "Non è stato lui"

Nel video in alto, diffuso dalla Bild, un video selfie che sarebbe stato realizzato da Anis Amri, il 24enne tunisino ricercato dalle forze dell'ordine tedesche in seguito alla strage di Berlino del 19 dicembre.

Il video, di sette secondi, mostra il ricercato mentre si riprende con un cellulare proprio a Berlino, nei pressi dell'Oberbaumbrücke, ponte che unisce i quartieri di Friedrichshain e Kreuzberg. Il filmato sarebbe stato pubblicato sui social network tre mesi fa ed è stato recuperato dalla media company Bellingcat.

Mentre continua la caccia all'uomo, i fratelli di Anis Amri lo difendono dalla città tunisina di Oueslatia.

I fratelli - intervistati nella città natale di Oueslatia: "Condanniamo queste accuse, perché conosciamo nostro fratello. Non abbiamo nessun indizio riguardante il suo coinvolgimento con il terrorismo", ha detto il fratello Walid.

Abdelkader, altro fratello del presunto terrorista, ha detto: "Ho fiducia in lui, sono sicuro che non ha fatto queste cose. Gli dico, presentati alla polizia, affinché la tua famiglia possa stare tranquilla. Se ha fatto qualcosa si prenderà le sue responsabilità, perché avrebbe disonorato la sua famiglia e la gente della zona".

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO