Siria, 4000 bambini bloccati ad Aleppo Est

In 3000 sono stati evacuati, ma restano ancora 4000 bambini intrappolati ad Aleppo Est, macerie di una delle più belle città della Siria, tra cui molti orfani.

Secondo l'allarme lanciato oggi, in occasione dell'Aleppo Day organizzato dall'Agenzia ONU per l'infanzia, l'UNICEF, è il portavoce dell'Unicef in Italia, Andrea Iacomini: quei 4000 bambini hanno bisogno di aiuto immediato o rischiano la morte.

Secondo Iacomini la situazione generale ad Aleppo è assolutamente drammatica: mancano medicine, acqua, riscaldamento, case e ospedali sono ridotti in macerie e molti dei bambini evacuati non sarebbero vaccinati. Prima dell'assedio di Aleppo la copertura vaccinale era appena del 30%. Ed oggi, con l'abbandono definitivo al suo destino e l'inverno che fa capolino con la prima neve, le cose potrebbero andare anche peggio.

Ragion per cui oggi si celebra l'#AleppoDay, una giornata dedicata a informare, raccontare e sensibilizzare l'opinione pubblica sulla condizione dei bambini di Aleppo e di tutta la Siria colpiti dalla guerra. Intanto ad Aleppo continua l'evacuazione di ribelli e civili. Nella notte decine di autobus sono partiti sotto una fitta nevicata e secondo la Croce Rossa le operazioni dovrebbero essere quasi concluse. Sono circa 30mila le persone che hanno lasciato la città dall'inizio delle operazioni, il 15 dicembre scorso.

aleppo.jpg

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO