Delitto di Garglasco, nuova inchiesta: indagato un amico del fratello di Chiara Poggi

C’è una nuova persona indagata nell’ambito nelle nuove indagini sulla morte di Chiara Poggi, la giovane di Garlasco uccisa nella sua abitazione la mattina del 13 agosto 2007.

É il Corriere Della Sera a riferirlo, così come pochi giorni fa aveva dato conto della nuova perizia disposta dalla difesa di Alberto Stasi, condannato in via definitiva a 16 anni di carcere per quel delitto. Secondo quella perizia, infatti, sotto le unghie di Chiara Poggi c’erano dei frammenti di DNA riconducibili a un’altra persona e ora, dopo che la documentazione è finita in mano alla Procura di Pavia, questa persona è stata iscritta nel registro degli indagati.

Si tratta di un amico del fratello di Chiara Poggi, un giovane appena maggiorenne all’epoca dei fatti. Su di lui, secondo il Corsera, non peserebbe soltanto l’esame del DNA - che ora dovrà essere ripetuto dagli inquirenti - ma anche una serie di incongruenze nell’alibi fornito alle autorità nei due interrogatori a cui fu sottoposto nei giorni successivi all’omicidio di Chiara.

Il giovane, di cui non è stata resa nota l’identità, avrebbe lo stesso numero di scarpa dell’impronta rinvenuta sul pavimento insanguinato della villetta dei Poggi e in quel periodo era solito girare in bicicletta nel Paese.

Le indagini e gli accertamenti proseguono.

chiara-poggi.jpg

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO