Papa Francesco battezzerà i bimbi nati ad Amatrice e Accumoli dopo il sisma

Papa Francesco battezzerà gli otto bimbi nati ad Amatrice e Accumoli dopo il sisma che ha colpito il centro Italia il 24 agosto. L'annuncio è stato fatto dal vescovo di Rieti, Domenico Pompili.

Monsignor Pompili è intervenuto oggi durante la cerimonia di intitolazione ad Amatrice e Accumoli delle due sale parto dell'ospedale San Camillo de Lellis di Rieti.

Il battesimo si terrà il 14 gennaio, a Santa Marta.

Papa Francesco è stato in visita ad Amatrice e ad Accumoli lo scorso ottobre, visitando la zona rossa proprio in compagnia del vescovo di Rieti. In quell'occasione, il pontefice aveva pronunciato queste parole:

Ho pensato bene nei primi giorni di questi tanti dolori che la mia visita, forse, era più un ingombro che un aiuto, e non volevo dare fastidio. Ma dal primo momento ho sentito che dovevo venire da voi! Semplicemente per dire che vi sono vicino, che vi sono vicino, niente di più, e che prego, prego per voi! [...] Andiamo avanti, sempre c’è un futuro. Ci sono tanti cari che ci hanno lasciato, che sono caduti qui, sotto le macerie. [...] Avanti, coraggio, e aiutarsi gli uni gli altri. Si cammina meglio insieme, da soli non si va. Avanti! Grazie.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO