Pegognaga (Mantova): tenta di strangolare la moglie, poi si uccide

Pegognaga

Un uomo di 60 anni si è ucciso dopo aver provato a strangolare la moglie. Il fatto di cronaca arriva da Pegognaga, piccolo comune in provincia di Mantova, ed è accaduto nel pomeriggio di ieri.

La coppia era spostata da tempo ma in procinto di separarsi.

Secondo la ricostruzione delle forze dell'ordine, i due stavano litigando quando lui - che non accettava la fine della relazione - ha aggredito con violenza la moglie, cercando di strangolarla.

La donna è riuscita a divincolarsi e ha chiamato i Carabienieri.

Il 60enne, muratore in pensione, non ha retto al senso di colpa e si è suicidato impiccandosi alla ringhiera delle scale.

I militari sono giunti nell'abitazione dei due e hanno trovato l'uomo privo di vita e la donna sotto shock. La 60enne è stata medicata in ospedale per le ferite sul collo.

Vota l'articolo:
5.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO