Ragazza data alle fiamme, parlano la madre e l'amica


Stanno migliorando le condizioni della ragazza data alle fiamme dall'ex fidanzato a Messina. La giovane potrà lasciare l'ospedale nei prossimi giorni, forse già domani.

Nel frattempo hanno parlato alla stampa la madre e un'amica della ragazza.

La madre racconta così la relazione tra sua figlia e l'uomo che le ha dato fuoco: "Tu vuoi il bene di tuo figlio, e vuoi che sia felice, quando stai sempre a litigare che ci stai a fare? Qualche volta aveva dei lividi, ma mi diceva che era caduta. Col tempo poi l'ha detto. Ma tutti e due se le davano".

Sulle responsabilità del giovane, che la figlia difende, lei dice: "Non ho nessuna idea. C'è la magistratura che va avanti, anche io vorrei scoprire la verità. C'è anche un'altra famiglia che sta male".

Un'amica della ragazza racconta così la coppia: "Le liti normali, come una coppia normale. Però so che si amavano da morire. Sia lui che lei, si amavano follemente. Una coppia affiatata ma con liti per gelosie sceme. Anche se si erano lasciati si frequentavano, si vedevano in giro, bevevano qualcosa insieme, come amici, non riuscivano a stare distanti".

Anche lei scagiona il fidanzato: "Penso che non sia un ragazzo in grado di fare queste cose. Credo che lui non c'entri niente. Abbiamo un sacco di amici, come io ho i miei lei ha suoi. So solo che lui e lei si amavano davvero ed erano bravissimi ragazzi".

Vota l'articolo:
5.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO