Roma, sedativi nel latte della figlia ricoverata in ospedale: 29enne in manette per tentato omicidio

ospedale-pediatrico-roma.jpg

Una donna di 29 anni, residente in provincia di Napoli, è stata arrestata oggi dai carabinieri di Roma con l’accusa di tentato omicidio nei confronti della figlia di appena tre anni, ricoverata da settimane all’ospedale Bambino Gesù della Capitale per problemi fisici.

La giovane, secondo quanto ricostruito dai carabinieri della compagnia di Trastevere che hanno eseguito l’arresto, in almeno due occasioni avrebbe cercato di uccidere la bimba versandole del sedativo nel biberon.

I due episodi sarebbero avvenuti il 4 e il 19 dicembre scorsi, mentre la bimba era ricoverata nella struttura. Tracce di benzodiazepine sono state rinvenute nel sangue della bimba e i medici dell’ospedale non hanno potuto far altro che allertare le autorità e far scattare le indagini.

Secondo la versione fornita dalla donna, le sue intenzioni non erano quelle di uccidere la bimba, ma di attirare le attenzioni del marito, padre della bimba, con cui i rapporti erano da tempo in crisi.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 10 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO