Caserta: coniugi trovati morti in casa, probabile omicidio-suicidio

omicidio suicidio caserta carabinieri

Si indaga per un caso di omicidio-suicidio a Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta, dove i corpi senza vita di due coniugi, lei di 50 anni e lui di 48, sono stati rinvenuti nell'abitazione in cui la coppia viveva. Entrambi presentavano ferite di arma da fuoco.

A fare la macabra scoperta sarebbe stato un parente della coppia che ha poi avvisato i carabinieri della locale compagnia: i corpi dei coniugi, secondo quanto riferiscono le cronache locali, erano in camera da letto. La donna, ritrovata distesa sul materasso, sarebbe stata uccisa con un colpo di pistola alla testa, l'uomo, il cui corpo riverso per terra è stato rinvenuto ai piedi del letto.

Vicino al cadavere del 48enne è stata trovata anche la pistola calibro 9x21 usata nel probabile omicidio-suicidio. L'arma apparteneva all'uomo, una ex guardia giurata, che la deteneva legalmente. Sul posto il pm della procura della Repubblica e il comandante dei carabinieri dell'Arma di Santa Maria Capua Vetere.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO