Avellino: litiga con il marito, fugge e rischia la morte tra la neve

litiga con marito rischia morte nella neve

Tragedia sfiorata ad Ariano Irpino, nell'avellinese, dove una donna di 45 anni dopo una lite con il marito era fuggita di casa rischiando di morire tra la neve in un bosco. Quando i carabinieri l'hanno trovata la donna era già in uno stato di semincoscienza, con la faccia riversa a terra.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri di Ariano Irpino, dopo un litigio con i marito la donna, giovedì mattina (ma se n'è avuta notizia solo nelle ultime ore), aveva lasciato l'abitazione coniugale per poi far perdere le sue tracce in un bosco in cui, tra le neve e il gelo, è stata ritrovata dai militari.

A dare l'allarme era stato lo stesso marito che preoccupato per un gesto estremo da parte della moglie aveva fatto il munsero del 112 denunciandone la scomparsa. I carabinieri hanno avuto un bel da fare nelle ricerche, vista la zona decisamente impervia a causa della condizioni meteo.

Solo dopo alcune ore di sopralluoghi, la donna è stata ritrovata in un bosco dell'Alta Baronia. Soccorsa prima dai carabinieri e quindi dal personale del 118, la 45enne è stata portata in ospedale dopo aver ripreso conoscenza.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO