Amatrice, terminata la messa in sicurezza della Torre Civica - VIDEO

A sei mesi dal violento sisma che ha colpito il centro Italia, la bandiera italiana e quella della città di Amatrice sono tornate a sventolare sulla Torre Civica di corso Umberto I, vero e proprio simbolo della città di Amatrice, rimasta in piedi dopo le forti scosse che hanno avuto il comune della provincia di Rieti come epicentro.

I vigili del fuoco che ormai da mesi stanno lavorando nella zona rossa di Amatrice per sgombrare le macerie hanno ultimato i lavori di copertura del tetto che protegge la Torre Civica, realizzata in pietra arenaria e alta circa 25 metri.

É stata Radio Amatrice, il canale di informazione istituzionale della città, ad annunciare quel gesto simbolico di rinascita:

Il rosso e il blu della bandiera della Città dell'Amatrice sventolano sulla Torre Civica insieme al verde, bianco e rosso del nostro Tricolore. Ultimati i lavori di copertura del tetto che protegge la Torre, simbolo della Città, i Vigili del Fuoco, nella serata di ieri, hanno issato la bandiera italiana. Questa mattina il Sindaco Sergio Pirozzi ha voluto lo stemma e i colori della Città vicini al Tricolore: "Le due bandiere vicine, sul tetto che protegge il simbolo di Amatrice - ha detto -, sventolino insieme a ricordarci che la rinascita è cominciata, e che la nostra Torre non si è mai arresa. Altrettanto dovrà fare ciascuno di noi: non arrendersi mai, conservare la speranza nel futuro, combattere per la nostra terra, che è la terra del nostri padri". A issare la bandiera della Città sul tetto della Torre è Lino Coltellese, vigile del fuoco di Amatrice.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO