India, la statua più grande del mondo fa discutere i pescatori

[blogo-video id="580055"]

Si discute tantissimo, tra i pescatori di Mumbai in India, della statua più grande del mondo che sarà realizzata di fronte a questo tratto di costa.

Si tratterà di un'enorme struttura in mezzo al mare sulla quale verrà issata una grande statua del guerriero hindu Shivaji: sarà alta 190 metri (due volte la statua della Libertà), tanto e forse persino troppo alta. Secondo molti infatti la statua metterà a serio rischio la vita delle comunità di pescatori Koli che vivono sulle coste:

"L'ecosistema dei pesci sarà completamente distrutto. Sono in pericolo i nostri mezzi di sussistenza"

dice alla stampa uno dei pescatori, ripreso nel video di Askanews.

La statua sarà completata con ogni probabilità nel 2021 e sicuramente diventerà una gettonatissima meta turistica: tuttavia quel tratto di mare che dà da vivere a queste persone sarà inevitabilmente invaso dall'arrivo dei traghetti. "Abbiamo parlato col governo e abbiamo chiesto che cambino il luogo", ha spiegato il leader della comunità.

Sotto accusa ci sono anche gli alti costi dell'opera: secondo molti cittadini di Mumbai quei soldi potrebbero essere reinvestiti per migliorare la qualità delle vita delle famiglie povere che abitano questi luoghi e per migliorare in generale la qualità della vita di tutti. Il governo risponde a tali critiche ricordando che il turismo porterà molti posti di lavoro e si è detto pronto a trovare un nuovo impiego per i pescatori danneggiati.

In questa gallery abbiamo inserito alcuni render del progetto, che ancora non è definitivo, relativamente alla piattaforma, e quindi non possiamo ancora sapere con certezza quale delle due versioni sarà scelta.

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO