Verdini condannato a 9 anni, la difesa: "Ricorreremo in appello"

Il senatore Denis Verdini, fondatore di Ala, è stato ieri condannato in primo grado a 9 anni per il crac del Credito Cooperativo Fiorentino. Per lui anche l'interdizione perpetua dai pubblici uffici.

La sentenza di condanna è arrivata nell'aula bunker di Santa Verdiana dopo ben 70 udienze. Verdini non era in aula. Il processo era iniziato il 13 ottobre 2015. Non è stata riscontrata dai giudici l'associazione per delinquere, come richiesto dai pm.

Per il deputato di Ala Massimo Parisi la condanna è di 2 anni e 6 mesi di reclusione.

Gli avvocati delle difese hanno annunciato che ricorreranno in appello: "Non è finita, rispettiamo la sentenza ma siamo pronti a combattere e attendiamo le motivazioni per andare in appello", ha commentato Ester Molinaro, legale di Denis Verdini. "Per ora abbiamo dimostrato che non esiste alcuna associazione tra Verdini e i suoi presunti sodali, in appello dimostreremo che non sussistono neppure le altre accuse", ha aggiunto.

L'avvocato Francesco Paolo Sisto, legale di Parisi, ha ribadito: "Attendiamo le motivazioni, ma ricordiamo che siamo solo al primo grado e le accuse sono state ridimensionate".

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO