Terremoto nel centro Italia, ancora 11.599 le persone assistite dalla Protezione Civile

La Protezione Civile ha aggiornato il bilancio delle persone ancora assistite nel centro Italia dopo l’ondata di terremoti e maltempo che ha colpito Marche, Lazio, Umbria e Abruzzo a partire dal 24 agosto dello scorso anno.

Ad oggi - i numeri sono da considerarsi in continua evoluzione - sono ben 11.599 le persone ancora assistite dal Servizio Nazionale della Protezione Civile. Di questi, secondo i dati diffusi, 8.776 sono ancora ospitate in alberghi e strutture ricettive - 3.000 sul proprio territorio, 5.852 sul litorale adriatico e nell’area del lago Trasimeno in Umbria - mentre 1.080 sono al momento residenti nel comune di residenza in container, moduli abitativi emergenziali, soluzioni abitative in emergenza e camper.

La maggior parte delle persone assistite si trova nelle Marche (6.125). In Umbria sono 1.900 le persone di cui si sta occupando la Protezione Civile, mentre in Lazio il numero è di 693. In Abruzzo, invece, le persone assistite sono 2.877, 500 delle quali hanno trovato ospitalità in strutture ricettive locali e non si sono dovute allontanare troppo dal comune di residenza.

PERUGIA, ITALY - OCTOBER 30:  A general view of damaged buildings in the red zone in Trisungo, Arquqta del Tronto, following a massive earthquake this morning on October 30, 2016 in Perugia, Italy. A 7.1 magnitude earthquake struck central Italy near the city of Perugia early on Sunday morning, devasting entire communities. No deaths have been reported so far. (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO