Rosta (Torino): stalker condannato, aveva anche bruciato negozio di amica dell'ex - video


È stato condannato in primo grado a due anni e sei mesi di reclusione per atti persecutori un 51enne protagonista di diversi casi di minacce e violenze nei confronti della ex compagna.

La vicenda ha inizio a settembre 2014 a Rosta, in provincia di Torino: la donna denuncia una serie di atti violenti da parte del suo ex compagno, in seguito alla fine della loro relazione. Minacce, lesioni e numerosi comportamenti persecutori.

Si legge su Repubblica Torino:

"A Capodanno l’aveva fatta scendere e salire dalla sua auto a piacimento nel tragitto da un ristorante a casa della donna: più di una volta l’ha colpita in faccia con schiaffi e pugni. “ Se non tornerai mia prima o poi ti ammazzo”.

Vittima della furia dell'uomo anche un'amica della ex, "colpevole" di passare del tempo con lei. Lo stalker diede fuoco al negozio di abbigliamento della donna, le immagini del folle gesto sono state immortalate dalla telecamere di sorveglianza (video in alto).

L'uomo ha fatto ricorso in appello.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO