Roma, pestano 15enne: caccia alla babygang

Volevano rubargli il giubbotto.

80enne tenta di derubare 70enne bresso

Caccia a una babygang romana colpevole di aver picchiato un 15enne per rubargli il giubbotto firmato. L'aggressione è avvenuta nel quartiere residenziale Trieste, Roma Nord, al civico 22 di via degli Appennini.

Erano le 22 di sera quando un gruppetto ha costretto un ragazzino a scendere dalla sua minicar, per poi prenderlo a pugni e calci e farsi dare la giacca. Dei ragazzi non c'è alcuna traccia, ma i carabinieri stanno visionando le immagini riprese dalla telecamera. Secondo quanto riporta il Messaggero:

Il pestaggio si è consumato intorno alle dieci di sera. I poliziotti hanno mostrato alla vittima i volti di quattro sospetti, ma il ragazzo non li ha riconosciuti. Per identificare i responsabili, sono stati estrapolati i filmati dal circuito di videosorveglianza. Secondo gli inquirenti, si è trattato di una rapina. Nonostante avesse vistosi lividi sul collo e al volto, il 15enne ha rifiutato le cure mediche. Prima di dileguarsi, la banda gli ha sfilato il giubbotto. Un anno fa, una baby gang è stata denunciata per una serie di rapine in concorso. Nonostante abitassero nel quartiere Ottavia, avevano scelto i Parioli come luogo adatto per le loro scorribande. Nel mirino, ragazzini benestanti.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO