Legnano (Milano), identificate quatto adolescenti che si facevano foto sui binari


Sono state identificate e portate al Comando di Polizia locale quattro ragazzine sorprese in prossimità dei binari ferroviari a Legnano, in provincia di Milano.

Si tratta di un nuovo caso che per certi versi ricorda quello del giovane rimasto ucciso a Soverato. Protagoniste questa volta sono quattro ragazze di 14 anni, che si sono pericolosamente avvicinate ai binari della Milano-Varese per farsi delle fotografie.

Raggiungere i binari è stato facile poiché in quel tratto la recinzione è in pessimo stato. La voglia di giocare, facendosi foto ad alto rischio, è stata fortunatamente interrotta grazie ad alcuni residenti della zona che si sono accorti della situazione.

I residenti hanno così avvisato la Polizia e una pattuglia si è recata sul posto portando poi le ragazze al Comando.

Il sindaco di Legnano, Alberto Centinaio, ha parlato di episodio di "incredibile gravità", aggiungendo: "Per fortuna non si è trasformato in tragedia. Come sindaco e come genitore invito tutti coloro che hanno una responsabilità educativa ad intervenire per porre un freno a questa moda demenziale che si sta diffondendo tra gli adolescenti".

Il primo cittadino ha dato disposizione di riparare la recinzione da cui sono passate le ragazze, precisando che "la competenza sarebbe delle Ferrovie dello Stato".

Vota l'articolo:
5.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO