Torino, arrestati 69enne "santone" e due complici: "riti" per violentare una minorenne

Un uomo di 69 anni è stato arrestato a Torino insieme ad un complice 73enne e a un altro di 19 anni: i tre sono accusati di violenza di gruppo.

Protagonista di questa vicenda il sedicente mago che - assieme ai suoi complici - organizzava sedute spiritiche in una mansarda torinese.

Vittima del sodalizio criminale una studentessa che all'epoca dei fatti era minorenne: veniva indotta dai "santoni" - tra cui il giovane fidanzato - a partecipare alle "sedute curative" con il ruolo di vestale, al fine di liberarsi da presunte forti negatività.

Era, ovviamente, solo una messa in scena: la giovanissima era l'inconsapevole vittima che veniva prima semi-narcotizzata e poi stuprata dai presenti.

La ragazza ha avuto la forza di denunciare i fatti, permettendo così l'arresto dei tre uomini.

Le indagini proseguono anche per capire se ci siano altre vittime dell'attività del "santone". Gli inquirenti stanno investigando sulla posizione di circa venti donne che sarebbero state coinvolte nei "riti magici" del gruppo, ma ancora non è stato accertato se la loro presenza sia stata volontaria e spontanea oppure indotta fraudolentemente come nel caso della giovane.

Nel video in alto, il momento dell'arresto del "santone".

Vota l'articolo:
5.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO