Rimini, trovato il cadavere di una donna chiuso in un trolley

porto-di-rimini.jpg

Macabro ritrovamento al porto di Rimini, dove all’interno di un trolley ripescato in mare da due persone è stato rinvenuto il corpo in avanzato stato di decomposizione di una donna non ancora identificata.

La morte, secondo i primi rilievi del medico legale, sarebbe avvenuta una decina di giorni fa. Il corpo non è stato ancora identificato, ma la polizia ha fatto sapere che si tratterebbe di una donna di circa 35 anni dai tratti asiatici, forse proprio quello di Xing Lei Li, la donna di origini cinesi di 36 anni svanita nel nulla mentre era in crociera col marito e i due figli a bordo della Msc Magnifica.

Siamo in stretto contatto con i colleghi della procura di Roma per verificare questa ipotesi. Sapremo qualcosa di più solo nelle prossime ore.

A precisarlo è stato Paolo Giovagnoli, procuratore capo di Rimini, che ha confermato l’autopsia sul corpo della donna per la giornata di lunedì. Gli inquirenti di Roma hanno già tratto in arresto il marito della donna scomparsa, il 45enne irlandese Daniel Belling, ipotizzando che l’uomo possa aver strangolato la consorte e averla gettata in mare subito dopo.

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO