Arrestata l'ex presidente della Corea del Sud

Il mandato di cattura per Park Geun-hye era stato spiccato a inizio settimana.

gettyimages-660358864.jpg

Coinvolta nell'inchiesta per corruzione e abuso d'ufficio che ha causato la sua destituzione all'inizio del mese, l'ex presidente sudcoreana Park Geun-hye è stata oggi arrestata.

Non è una sorpresa, visto che già all'inizio della settimana il tribunale di Seul aveva spiccato il mandato di cattura per la presidentessa della Corea del Sud, giustificato con il timore che possa distruggere prove o alterare dei documenti, magari quelle che coinvolgono la sua amica Choi Soon-sil, principale indagata nell'inchiesta.

Park è infatti considerata complice di Choi Soon-Sil, accusata di aver approfittato della sua vicinanza alla presidente per estorcere milioni di dollari a grosse aziende nazionali. Uno scandalo che ha spinto i sudcoreani a chiedere le dimissioni della prima donna presidente della Corea del Sud.

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO