Giulio Regeni, l'appello dei genitori al Papa: "Si unisca alla nostra richiesta di verità"

I genitori di Giulio Regeni hanno rivolto questa mattina un appello a Papa Francesco, in vista della visita del Pontefice in Egitto.

Bergoglio sarà il 28 e 29 aprile nella nazione in cui è stato ucciso Giulio Regeni, così Claudio e Paola, genitori del ricercatore, gli chiedono di affrontare il tema del suo omicidio.

Paola Regeni, parlando in una conferenza stampa al Senato, ha detto: "Siamo sicuri che il Papa non potrà in questo viaggio non ricordarsi di Giulio, unendosi alla nostra richiesta concreta di verità per avere finalmente la pace".

I genitori di Giulio ripercorrono la triste vicenda, con la mancanza di verità dopo oltre un anno dalla morte di Regeni: "14 mesi pieni di dolore, che ci hanno obbligato a non abbassare mai la guardia".

L'appello della mamma di Giulio: "Esigiamo la verità, abbiamo diritto alla verità per la nostra dignità, ma anche per poter guardare a testa alta negli occhi i tanti giovani che in questi mesi ci hanno scritto e ci sono stati vicini".

"C'è bisogno di azioni da parte delle istituzioni italiane ma anche europee. Italia e Europa devono essere al nostro fianco... se non andranno avanti nella ricerca della verità, che esempio daranno ai giovani dei valori dell'Unione Europea?", ha aggiunto.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO