La famiglia di Gabriele Del Grande: "Non abbiamo notizie e siamo molto in ansia"

Il giovane reporter e documentarista arrestato tra Siria e Turchia.

schermata-2017-04-11-alle-09-38-43.png

I genitori di Gabriele Del Grande, il giornalista 35enne arrestato ormai da una settimana mentre lavorata tra il confine turco e quello siriano, hanno parlato ai microfoni del telegiornale regionale della Toscana: "Diamo tutta la fiducia, ma non sapere niente ci fa stare molto in ansia", riporta l'Ansa.

La Farnesina ha offerto le prime rassicurazioni ufficiali sabato, affermando che il giovane stesse bene e che era stato fermato solo perché si trovava in una zona del Paese in cui non è consentito l'accesso. Il caso viene comunque seguito con la massima attenzione, ma è certo che ci si attendeva che la risoluzione della situazione avvenisse in tempi più rapidi.

Il legale della famiglia di Del Grande, Alessandra Ballerini, e Luigi Manconi, presidente della commissione per la Tutela dei Diritti Umani scrivono: "Abbiamo ricevuto la conferma che la Farnesina mantiene la massima attenzione sulla sorte di Del Grande, trattenuto in un centro di detenzione amministrativa in Turchia, dove si trovava per scrivere il suo nuovo libro. Sempre ieri - proseguono - l'Ambasciatore italiano ad Ankara ha avuto incontri con il ministro degli Esteri e il Direttore generale del ministero dell'Interno della Turchia, che hanno confermato lo stato di buona salute di Del Grande e la sua imminente espulsione dal Paese. Lo stesso ministro degli Esteri si è impegnato a inviare una nota all'ambasciatore italiano sui tempi e le modalità del rimpatrio. Auspichiamo - concludono - che accada al più presto".

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO