Gabriele Del Grande, la compagna: "È da solo in isolamento in una stanza"

Ancora non si è sbloccata la situazione di Gabriele Del Grande, il giornalista detenuto da giorni in Turchia. A dare nuove informazioni è la compagna del reporter toscano, Alexandra D'Onofrio.

A Repubblica, la donna racconta: "Lui ci ha chiamati, stava bene, era la sua solita voce ma era alterato... arrabbiato. Non aveva la minima idea di tutto il procedimento che si era già attivato fuori. Non era al corrente che il console aveva tentato di mettersi in contatto con lui".

La situazione attuale: "Sta in questo nuovo centro da venerdì, è da solo, in isolamento, in una stanza... e viene interrogato quotidianamente. Lui immagina che le autorità turche vogliano interrogarlo per il contenuto del suo lavoro, ma lui si rifiuta, non vuole dare informazioni finché non vede un avvocato".

"In teoria possono trattenere una persona in via d'espulsione per massimo 14 giorni, quindi in teoria ci auguriamo che venga rimpatriato presto", aggiunge.

A parlare anche il padre di Gabriele, Massimo Del Grande: "La Farnesina si sta dando da fare per organizzare l'incontro con Gabriele, che dovrebbe avvenire, domani, venerdì. Mio figlio lì solo non ce lo lascio, è chiaro che per andare in Turchia c'è una burocrazia che richiede alcuni adempimenti", sono le parole riportate dall'Ansa.

"Se le cose andranno come sembra che debbano andare faremo la corsa per andare ad abbracciarlo all'aeroporto quando tornerà", aggiunge.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO