Sapone per i piatti nel vino: madre e figlio in prognosi riservata

wine-799954_640.jpg

Sono in prognosi riservata la donna di 59 anni e il ragazzo di 23, madre e figlio, che in un albergo-ristorante di Monterosso, nella zona della Cinque Terre, in Liguria, avrebbero bevuto del vino della casa "allungato" per sbaglio con del sapone per lavare le stoviglie.

A riferire la vicenda è tra l'altro il quotidiano online "Città della Spezia". Madre e figlio dopo aver avvertito i primi malori sono stati soccorsi e trasportati in ospedale: non sono in pericolo di vita ma la prognosi è riservata.

Nella serata del 10 maggio la donna e il figlio hanno cominciato a manifestare i sintomi di un avvelenamento. Giunti in ospedale con un familiare sono stati ricoverati d'urgenza.

Nel ristorante dell'hotel dove alloggiavano era stata servita loro una brocca di vino bianco della casa in cui inavvertitamente qualcuno ha versato del sapone per piatti. Dell'episodio si stanno occupando i carabinieri che cercano di capire come il detersivo per piatti e bicchieri sia potuto finire nel vino.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO