’Ndrangheta, il clan Arena nel centro di accoglienza di Isola di Capo Rizzuto: 68 arresti

La Direzione Distrettuale Antimafia di Catanzaro ha condotto dalle prime ore di oggi una maxi operazione finalizzata a smantellare la cosca Arena di Isola di Capo Rizzuto, in provincia di Crotone, riuscita a mettere le mani sul Centro di Accoglienza per Richiedenti Asilo di Isola di Capo Rizzuto, il più grande d’Europa.

Le lunghe e complesse indagini hanno permesso di accertare che dei 103 milioni di euro di fondi europei destinati dallo stato italiano alla gestione del Cara di Isola di Capo Rizzuto, ben 36 milioni sarebbero finiti direttamente nelle mani della cosca Arena.

A finire in manette dalle prime ore di oggi sono state ben 68 persone presumibilmente legate alla cosca Arena. L’arresto è scattato anche per Leonardo Sacco, presidente della sezione locale della Confraternita delle Misericordie, che da dieci anni gestisce il Cara di Isola di Capo Rizzuto, e don Edoardo Scordio, parroco del paese. Entrambi devono rispondere di associazione mafiosa e di vari reati finanziari aggravati dalle finalità mafiose.

Stando a quanto riferito dagli inquirenti, Leonardo Sacco e don Edoardo Scordio avrebbero stretto un accordo per la gestione di tutti i subappalti per i servizi necessari per l’organizzazione del Cara, dal catering alle lavanderie industriali per la pulizia di tovaglie e lenzuola. Questo, dicono gli inquirenti, non sarebbe valso soltanto per il Cara di Isola di Capo Rizzuto, ma anche per due centri SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) attivi nella stessa zona e per i centri di Lampedusa.

La ‘ndrangheta avrebbe messo le mani sui centri di tutta l’area e avrebbe ricevuto una ricca parte dei fondi destinati alla loro gestione. Tutti gli arrestati sono accusati a vario titolo di associazione mafiosa, estorsione, porto e detenzione illegali di armi, malversazione ai danni dello Stato, truffa aggravata, frode in pubbliche forniture.

operazione-isola-di-capo-rizzuto.jpg

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO