Cinisi (Palermo): abbandona rifiuti, il sindaco glieli riporta a casa

Il sindaco in prima linea - e in versione molto attiva - per combattere l'abbandono dei rifiuti in strada: succede a Cinisi, in provincia di Palermo.

È a pochi passi dalla spiaggia di Magaggiari che un cittadino incivile aveva abbandonato un sacco di rifiuti in strada, senza rispettare le regole sulla raccolta differenziata.

Il cittadino ha così ricevuto la visita del sindaco di Cinisi, Giangiacomo Palazzolo, che si è presentato alla sua porta in compagnia dei vigili urbani e con il sacchetto che era stato incautamente abbandonato in via Ciucca (in alto, foto da Google Maps). È così scattata la multa: a Cinisi le sanzioni vanno da 300 a 500 euro per l'abbandono di rifiuti.

"La stragrande maggioranza dei nostri concittadini fa la differenziata. C'è poi una minima parte che non vuole collaborare e abbandona i rifiuti sul territorio. Questi cittadini creano un danno enorme, perché oltre a non fare la differenziata, i sacchetti vengono poi rimossi dagli operatori ecologici anche a distanza di diversi giorni visto che il turno dell’indifferenziato è ogni due settimane", ha dichiarato il sindaco in una nota.

Palazzolo si è rivolto direttamente ai cittadini del suo Comune chiedendo di rispettare le regole e di segnalare comportanti scorretti alla Polizia Municipale: "I controlli continueranno senza sosta con lo scopo di sensibilizzare alla raccolta differenziata e al decoro del territorio", aggiunge.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 34 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO