Papa Francesco al Quirinale, incontro con Mattarella

Si è tenuta nella mattinata di oggi la visita al Quirinale di Papa Francesco. Ricevuto dal Presidente della Repubblica Sergio Mattatella, i due hanno avuto un colloquio privato nello Studio alla Vetrata e hanno effettuato il tradizionale scambio di doni nella sala degli Arazzi di Lilla.

Nel suo discorso nel Salone dei Corazzieri, Papa Francesco ha detto di "guardare all'Italia con speranza", poi ha affrontato il tema del terrorismo e quello dell'immigrazione, parlando anche del lavoro: "Viviamo tuttavia un tempo nel quale l'Italia e l'insieme dell'Europa sono chiamate a confrontarsi con problemi e rischi di varia natura, quali il terrorismo internazionale, che trova alimento nel fondamentalismo; il fenomeno migratorio, accresciuto dalle guerre e dai gravi e persistenti squilibri sociali ed economici di molte aree del mondo; e la difficoltà delle giovani generazioni di accedere a un lavoro stabile e dignitoso, ciò che contribuisce ad aumentare la sfiducia nel futuro e non favorisce la nascita di nuove famiglie e di figli".

Bergoglio sottolinea i meriti dell'Italia, ricorando "l'accoglienza ai numerosi profughi che sbarcano sulle sue coste, l'opera di primo soccorso garantita dalle sue navi nel Mediterraneo e l'impegno di schiere di volontari, tra i quali si distinguono associazioni ed enti ecclesiali e la capillare rete delle parrocchie", oltre che "l'oneroso impegno dell'Italia in ambito internazionale a favore della pace, del mantenimento della sicurezza e della cooperazione tra gli Stati".

Non è mancato un riferimento al terremoto e alla "fortezza animata dalla fede con la quale le popolazioni del Centro Italia colpite dal terremoto hanno vissuto quella drammatica esperienza".

Parlando dei problemi del mondo, Sergio Mattarella ha sottolineato l'importanta della coesione internazionale: "I problemi, i grandi problemi di questa epoca, se affrontati con un approccio inadeguato e angusto e con scarsa lungimiranza, rischiano di travolgerci. Ciascuno, nei suoi comportamenti quotidiani, le Istituzioni nella loro azione e i Paesi tutti, possono ottenere risultati soltanto se decidono di agire insieme".

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 37 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO