Terracina (Latina): nonno salva nipoti e muore annegato

Tragedia a Terracina, in provincia di Latina, dove un uomo di 73 anni è morto dopo aver salvato dall'annegamento tre bambini.

I fatti sono accaduti attorno alle 17 di oggi, in una spiaggia libera nei pressi della foce del fiume Sisto: tre bambini, tra gli 8 e gli 11 anni, stavano giocando in acqua ma a causa della corrente non riuscivano a tornare a riva.

Per salvarli, si sono tuffati in acqua un uomo di 73 anni, una donna di 65 e un altro adulto di 44 anni. I tre sono riusciti a salvare i bambini ma non sono riusciti a rientrare a riva.

Il 73enne, nonno di due dei tre bimbi in acqua, è deceduto; grave la donna che si è tuffata in acqua, la nonna dell'altro bimbo, che è soccorsa con un'eliambulanza e trasportata all'ospedale con una sindrome da annegamento. Non è grave la terza persona, un cittadino cubano.

"Le condizioni fisiche dei bambini sono buone. Come quelle del giovane soccorritore, che non desta preoccupazione. Serie invece le condizioni della donna di circa 65 anni ricoverata all’ospedale di Latina", ha dichiarato il comandante della Capitaneria di Porto di Terracina, Alessandro Poerio.

Così il comandante spiega la dinamica dell'incidente: "Si è verificato nel tratto di spiaggia libera, quindi senza bagnini. Gli stabilimenti circostanti avevano tutti la bandiera rossa, a segnalare il divieto di stare in acqua".

In alto le immagini, tratte da Google Maps, del luogo dove sono avvenuti i fatti.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 194 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO