Roma, resta incastrata tra le porte della metro: grave una 43enne

stazione-termini-carabinieri.jpg

Una donna di 43 anni è ricoverata in gravi condizioni all’ospedale San Giovanni di Roma dopo esser rimasta incastrata tra le porte di un treno della metropolitana ed esser stata trascinata per una decina di metri.

La donna, secondo quanto ricostruito grazie ai testimoni e alle telecamere di sicurezza, avrebbe tentato all’ultimo minuto di prendere il convoglio alla stazione Termini ma, complici anche le buste della spesa che stava trasportando, non è riuscita ad entrare completamente: alla chiusura delle porte, il braccio della donna è rimasto incastrato nelle porte e il resto del corpo è rimasto fuori.

Il macchinista non si è reso conto dell’accaduto e il convoglio è partito regolarmente. La donna è stata trascinata per qualche decina di metri, fino a quando, dopo i numerosi tentativi dei passeggeri di tirare il freno di emergenza, le porte di sono aperte e la donna è caduta a terra.

La 43enne, originaria della Bielorussia, è stata soccorsa e trasportata in codice rosso in ospedale, mentre le indagini delle autorità stanno cercando di ricostruire la dinamica dei fatti e individuare eventuali responsabilità.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 18 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO