Incidente Metro Roma, sospeso e indagato il macchinista

È indagato per lesioni l'uomo alla guida della metropolitana che mercoledì sera a Roma ha trascinato per diversi metri una donna.

La 43enne, di nazionalità bielorussa, si trova nel reparto di terapia intensiva del Policlinico Tor Vergata: ha subito un intervento alla mandibola, alla gamba e agli arti. Non è intubata e non è in pericolo di vita.

Il macchinista che non ha fermato la corsa della metropolitana è stato sospeso da Atac e risulta indagato. Diversi i filmati delle telecamere di sicurezza in cui si vedrebbe l'uomo controllare più volte gli specchietti ma anche chinarsi per mangiare qualcosa. Le indagini dovranno accertare se la condotta del macchinista sia stata corretta oppure se sia mancato uno sguardo finale agli specchietti prima di rimettere in moto la metropolitana. Da capire anche perché non è entrato in funzione il blocco automatico del mezzo con la porta non perfettamente chiusa.

Atac comunica che "l'azienda, ai massimi livelli, ha iniziato a esaminare tutto il materiale disponibile utile a comprendere il terribile accaduto. Sono stati esaminati i filmati, il materiale e gli impianti e da subito è stata costituita una commissione di inchiesta, che sta procedendo con gli organismi di vigilanza (Ministero Infrastrutture e dei Trasporti e Regione Lazio) preposti a valutare tutti gli elementi per la corretta ricostruzione dei fatti e le effettive responsabilità".

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 7 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO