Torino: fratelli ladri con la maschera di Trump, arrestati - video

Si tratta di un 26enne e un 30enne

I carabinieri della sezione anti-rapina del Nucleo Investigativo di Torino hanno arrestato oggi due fratelli sospettati di decine di assalti agli sportelli bancomat di Torino e di altre località in Piemonte.

Si tratta di un 26enne e di un 30enne di Alpignano (Torino), i quali avevano compiuto il loro ultimo colpo in un'altra località della provincia, a Vigone, con un bottino di 92mila euro.

Tra gli elementi che caratterizzavano i colpi compiuti dai due ladri, il più curioso era l'utilizzo di maschere che raffigurano Donald Trump, come si può vedere nel video che proponiamo in apertura dell'articolo.

Per rubare il denaro, i ladri applicavano la cosiddetta "tecnica della marmotta": prima veniva forzata la fessura di erogazione del denaro; una volta realizzata l'apertura, veniva inserita la "marmotta esplosiva", ovvero un ordigno che permetteva di far saltare gli sportelli.

I due fratelli si recavano alle banche da assaltare utilizzando delle automobili rubate, quasi sempre si trattava della stessa vettura bianca che poi veniva verniciata di nero.

L'individuazione dei protagonisti dei furti è stata possibili grazie ad un'attenta analisi delle immagini delle telecamere di videosorveglianza e a una lunga serie di controlli sul territorio.

Vota l'articolo:
4.33 su 5.00 basato su 3 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO