Kenya, rapina in casa a Mombasa: uccisa una donna di Cremona

casa-aggesressione-e1500830557250.jpg

Una donna italiana di 71 anni, identificata come Maria Laura Satta, è stata uccisa ieri mattina nell’abitazione in cui viveva col marito Luigi Scassellati, 72 anni, a Mombasa, in Kenya. Una rapina finita in tragedia, scrive oggi la testata Africa ExPress, compiuta da ignoti poco dopo le 6 del mattino.

I due coniugi, a lungo titolari di un’azienda per macchine da ufficio con sede a Cremona, da anni trascorrevano una parte dell’anno nella villetta che avevano acquistato. Ieri mattina, quando il giardiniere è uscito per andare a messa, un gruppetto di malviventi ha fatto irruzione nella proprietà armato di bastoni e si è avventato subito su Scassellati.

Dopo aver aggredito il 72enne, i banditi sono entrati in casa e hanno aggredito Maria Laura Satta a bastonate fino ad ucciderla. Poi hanno messo a soqquadro l’intera abitazione e si sono dati alla fuga, non è chiaro se riuscendo a portar via qualcosa o meno.

L’allarme è stato lanciato verso mezzogiorno da un amico della coppia, giunto per pranzare con i due coniugi come da programma. All’arrivo dei soccorsi la 71enne era già deceduta, mentre il marito è stato trasportato in ospedale in gravi condizioni, non in pericolo di vita.

Foto | Africa ExPress

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO