Catania: abusi su bambini per 25 anni, arrestati responsabili congregazione religiosa

I fatti sarebbero avvenuti nel comune di Aci Bonaccorsi

Sono stati arrestati oggi in provincia di Catania quattro uomini ritenuti responsabili di associazione a delinquere finalizzata alla violenza sessuale aggravata ai danni di minori.

I fatti sarebbero accaduti all'interno di una congregazione religiosa, la "Associazione Cattolica Cultura ed ambiente", con sede nel comune di Aci Bonaccorsi.

I reati, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, sono iniziati almeno 25 anni fa, ma l'indagine ha preso il via solo l'anno scorso, a seguito di una denuncia di una donna. Si tratta della madre di una delle vittime, che si recò alla Polizia postale di Catania raccontando che la figlia subiva abusi sessuali all'interno della struttura.

Al vertice della comunità, composta da 5mila persone circa, i cosiddetti "12 apostoli" tra cui uno delle persone arrestate oggi. La struttura aveva un'organizzazione di tipo gerarchico, con selezione d'ingresso.

Nella sede della congregazione, fondata da un sacerdote ormai deceduto, si svolgevano "azioni mistiche e spirituali", ufficiosamente con valenza religiosa: si trattava però solo del modo di mascherare gli atti di violenza sessuale ai danni di minorenni.

È di oggi l'esecuzione, da parte della Polizia Postale e delle Comunicazioni etnea, su delega della Procura catanese, dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere ed agli arresti domiciliari emessa dal gip di Catania nei confronti di quattro persone.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 92 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO